| Comunicati stampa

Integrazione dell’associazione del personale PUSH nel sindacato SEV

Dal 1° luglio, i membri dell’associazione del personale PUSH saranno integrati nel Sindacato del personale dei trasporti (SEV). Questo accordo permetterà di rendere più professionale la struttura di PUSH e di incrementare il grado di organizzazione del SEV nel settore del trasporto aereo. I circa 500 membri di Push entrano nel contempo a far parte del movimento sindacale che fa capo all’Unione sindacale svizzera.

«L’integrazione nel SEV e nella sezione SEV-GATA mette a disposizione dei nostri membri una rappresentanza professionale dei loro interessi e un’ampia offerta di prestazioni», spiega Werner Köppel, presidente di PUSH, che ha membri impiegati presso Swissport, Swiss, Priora e ISS. «Il rafforzamento del trasporto aereo conferma come il SEV, tramite SEV-Gata, abbia preso piede e possa contare membri in tutti i settori del trasporto collettivo. Nel trasporto aereo, il SEV è presente ormai dal 2001», commenta Philipp Hadorn, presidente di SEV-GATA e segretario sindacale del SEV.

«L’integrazione promossa da PUSH nella nostra organizzazione conferma la reputazione di solidità del SEV in settori, che travalica persino quelli tradizionalmente coperti dai sindacati dell’USS», è il commento soddisfatto di Giorgio Tuti, presidente del SEV e vicepresidente dell’USS.

Il comitato del SEV aveva già dato il proprio accordo incondizionato a questa espansione mesi fa. Ora, il 99% per cento dei membri di PUSH si è espresso, nell’ambito di una consultazione generale, a favore di questa integrazione, che ha ricevuto la settimana scorsa anche l’approvazione dell’assemblea di SEV-GATA. «Per noi sarà importante poter collaborare anche in futuro con gli altri sindacati e associazioni del personale nell’ambito dei rapporti sociali con le aziende per poter sviluppare le condizioni di lavoro nell’interesse dei nostri membri», precisa Philipp Hadorn.

Per maggiori informazioni

Giorgio Tuti, presidente SEV, 079 221 45 64

Scrivi commento