| Comunicati stampa

Vivian Bologna alla direzione della comunicazione del SEV

Ricambio generazionale alla testa della comunicazione SEV

Oggi vi è stato il passaggio di consegne al vertice della comunicazione del sindacato del personale dei trasporti. Peter Moor-Trevisan, che passerà al beneficio della pensione a fine settembre, ha rimesso la sua funzione a Vivian Bologna.

Peter Moor (59) è giunto al SEV in qualità di addetto stampa oltre 10 anni fa, dopo aver lavorato per molti anni alla radio svizzera DRS ed in seguito alla comunicazione interna delle FFS. A seguito di una riorganizzazione, nel 2009 ha poi ripreso la direzione della comunicazione del SEV, assumendo di conseguenza, oltre alla funzione di addetto stampa, anche la direzione della redazione del giornale contatto.sev. In vista del suo prossimo pensionamento, la direzione ha quindi designato in primavera Vivian Bologna quale suo successore.

Vivian Bologna (38) è da tre anni redattore di contact.sev e addetto stampa del SEV per la Svizzera romanda, dopo aver lavorato alla redazione del Journal du Jura. Adesso riprende la direzione di tutta la comunicazione, quindi anche la funzione di caporedattore dei tre giornali tedesco, francese ed italiano, in un'epoca di profondi cambiamenti nel settore mediatico. «Noi vogliamo raggiungere e coinvolgere le e i membri del SEV di tutte le età intensificando la nostra comunicazione digitale, ma senza rinunciare all'apprezzato veicolo cartaceo», spiega Bologna.

Giorgio Tuti, presidente del SEV, è soddisfatto di aver potuto trovare una soluzione interna: «Affidando la direzione a Vivian Bologna, possiamo contare sull'apporto di un giornalista d'esperienza, che negli ultimi tre anni ha imparato a conoscere molto bene il mondo sindacale e quello dei trasporti pubblici». Tuti sottolinea anche l'importanza della comunicazione per un sindacato come il SEV: «l'operato di Peter Moor in questi anni ha rafforzato sensibilmente la posizione del SEV sul fronte della politica sindacale e della politica dei trasporti e di questo dobbiamo essergli molto grati».

Nota per le redazioni:

Il servizio stampa del SEV rimane come sempre raggiungibile al 079 357 99 66 e all'indirizzo E-Mail Enable JavaScript to view protected content.

Scrivi commento