Colpi di diritto

Assicurazioni sociali: i cambiamenti principali del 2015

L’anno prossimo porterà alcuni aumenti di prestazioni e adeguamenti alle disposizioni

«Piccoli lavori» esonerati dai contributi AVS/AI/IPG

Con il 1o gennaio 2015 verrà applicata la decisione del Parlamento di esonerare dai contributi delle assicurazioni sociali i piccoli lavori svolti dai giovani.

In pratica, i redditi che non superano i 750 franchi per economia domestica privata e all’anno per lavori svolti da giovani sino alla fine dell’anno civile in cui hanno compiuto i 25 anni. A richiesta del o della giovane stesso/a, è tuttavia possibile percepire questi contributi da parte di datore di lavoro e dipendente.

Prestazioni complementari AVS/AI

Verranno rivisti anche gli importi destinati alla copertura del fabbisogno generale vitale, per evitare che l’effetto dell’aumento delle rendite AVS e AI venga annullato da un ridimensionamento della prestazione complementare.

Salari soggetti alla previdenza professionale obbligatoria LPP

Gli importi limite saranno adeguati e portati a:

  • Salario minimo annuo 21 150 fr.
  • Salario coordinato minimo annuo 3 525 fr.
  • Deduzione di coordinamento 24 675 fr.
  • Limite superiore del salario coordinato annuo 84 600 franchi.

Previdenza individuale legata al pilastro 3a

La deduzione fiscale massima riconosciuta per i contributi alle forme di previdenza riconosciute in caso di affiliazione ad un istituto del secondo pilastro verrà portata a 6 768 fr.

Premi dell’assicurazione malattia

Nel 2015, il premio standard dell’assicurazione obbligatoria per le spese di cura aumenterà in media del 4%, ossia di 15,70 franchi al mese per persona adulta.

Il premio aumenterà però in modo differenziato a seconda del cantone, compreso tra il 2,7 e il 6,8%. In dieci cantoni, l’aumento sarà inferiore al 4 percento.

L’aumento medio del 4% è riferito al premio standard, ossia a quello dell’assicurazione di base per un adulto con franchigia minima di 300 franchi, compresa la copertura infortuni.

In dieci cantoni (AG, AI, BE, FR, GE, JU, TI, VD, VS, ZG), questi aumenti saranno inferiori al 4% medio, mentre in cinque cantoni (AR, NE, NW, OW, SO) conosceranno un aumento superiore al 5%. Negli undici cantoni restanti, l’aumento sarà compreso tra il 4 e il 5%.

I premi per bambini aumenteranno in media del 3,8% e quelli dei giovani adulti tra i 19 e i 25 anni del 4,4%.

Team di assistenza giuridica SEV

Scrivi commento