Anno europeo dei lavoratori e delle lavoratrici delle ferrovie

Ricevimento del Connecting Europe Express il 27 settembre 2021 a Berna.

L'Unione europea ha dichiarato il 2021 l'«Anno delle ferrovie». Mira a promuovere le ferrovie come modalità di trasporto sostenibile per raggiungere i suoi obiettivi di cambiamento climatico e per portare avanti i progetti ferroviari. Per i sindacati, è l'«Anno dei lavoratori e delle lavoratrici delle ferrovie»: ricordano il ruolo cruciale del personale in questo modo di trasporto sostenibile, che fa parte della soluzione al problema del clima.

Manifestazioni e azioni della Federazione europea dei lavoratori dei trasporti (ETF) – che come organizzazione ombrello rappresenta i sindacati ferroviari di tutti i paesi europei e i loro membri a Bruxelles – e del SEV per l'Anno delle ferrovie: 

Lunedì, 27.09.2021: accoglienza del Connecting Europe Express in Svizzera da parte del SEV: video con dichiarazione di Giorgio Tuti, presidente del SEV e presidente della sezione ferroviaria dell'ETF, a Berna dopo la corsa nella CEE:

Giovedì 16.09.2021, dalle 13:30 alle 17:30 circa, pannello di discussione (con live-streaming) del sindacato ferroviario tedesco EVG su "L'anno europeo delle ferrovie e le elezioni del Bundestag: Come può avere successo un reboot socio-ecologico della politica dei trasporti?" Anche il presidente del SEV Giorgio Tuti è invitato, insieme ai capi dei sindacati fratelli in Austria (Vida) e in Lussemburgo (FNCTTFEL/Landesverband).
> Potete trovare la registrazione del livestreaming su https://youtu.be/8xtsP7nXKKc (oppure www.evg-online.org)
Invito con maggiori informazioni

29.06.202, 9:30–11:00: Evento online "Via libera alle donne? – Leve per aumentare la percentuale di donne nel settore ferroviario: l'esempio dell'Austria" (in tedesco), ​organizzato dal sindacato austriaco Vida e dall'AK Vienna, Dipartimento dell'Ambiente e dei Trasporti.  Con Giorgio Tuti, presidente SEV. Programma (PDF): 9.30 Benvenuto; 9.40 Interventi di Giorgio Tuti e Sandra Gott-Karlbauer, amministratore delegato di ÖBB-Technische Services GmbH; 10:00 Tavola rotonda: Quali sono le leve, usando l'Austria come esempio concreto, per attrarre e trattenere più donne nelle aziende di trasporto ferroviario? Riassunto in tedesco (clicca qui).

29.03.2021, EU Year of Rail digital kick-off event (in inglese): Con questo live streaming di quasi quattro ore, l'UE ha lanciato ufficialmente l'Anno europeo delle ferrovie: https://www.youtube.com/watch?v=lYw5WvME7GI&list=WL&index=5&t=790s (Attenzione: la trasmissione inizia solo da 19'41'', prima si vede solo un fermo immagine). Alla discussione ha partecipato anche il presidente del SEV Giorgio Tuti, come presidente della sezione ferroviaria della ETF -> più qui.

24.02.2021, etf-talks (in francese): Cosa significa l'«Anno europeo delle ferrovie» per i lavoratori e le lavoratrici delle ferrovie? Ne discutano Karima Delli, presidente della commissione per i trasporti e il turismo (TRAN) del Parlamento europeo e Giorgio Tuti, presidente della sezione ferroviaria della Federazione europea dei lavoratori dei trasporti (ETF) e presidente SEV. Moderazione: Sabine Trier, vice segretario generale dell'ETF. > https://m.youtube.com/watch?v=oXb1UlVnaUI&feature=youtu.be

I sindacati nell'Anno delle ferrovie

Purtroppo, le prime dichiarazioni dell'UE sull'Anno della ferrovia hanno dimenticato il personale ferroviario, anche se nessuna ferrovia può funzionare senza uomini e donne di vari mestieri. Anche nel caso ancora raro di un funzionamento completamente automatico di singole ferrovie metropolitane o funicolari, c'è ancora bisogno almeno di pulizia, manutenzione, monitoraggio, controllo sporadico dei biglietti e personale di intervento in caso di emergenze.

La Federazione europea dei lavoratori dei trasporti (ETF), che come organizzazione ombrello rappresenta i sindacati ferroviari di tutti i paesi europei e i loro membri a Bruxelles, sta quindi mettendo il personale ferroviario al centro delle sue attività per l'Anno delle ferrovie. L'ETF e i suoi membri, compreso il SEV in Svizzera, organizzano diversi eventi e azioni a questo scopo, che intendiamo riferire costantemente su questo sito. 

Sulla scia di liberalizzazioni, privatizzazioni, esternalizzazioni, gare d'appalto e altre forme di concorrenza, promosse dai pacchetti ferroviari dell'UE negli ultimi 20 anni, il dumping sociale è aumentato in molte ferrovie europee, anche se è meno noto che sulle strade. Il lavoro a turni 24 ore su 24 e il duro lavoro all'aperto con qualsiasi tempo spesso non sono adeguatamente compensati, quindi non sorprende che molte ferrovie stiano lottando per sostituire i baby boomers che vanno in pensione con i giovani, se hanno le risorse per farlo.

L'ETF e i suoi sindacati ferroviari affiliati, tra cui il SEV in Svizzera, hanno in programma diverse manifestazioni e azioni su questi e altri problemi del personale ferroviario, di cui intendiamo riferire costantemente su questo sito. 

Tutti gli articoli sull'Anno dei ferrovieri

La ferrovia cerniera verde d’Europa

| Attualità / giornale SEV, Year of the Rail, Clima

Editoriale di Giorgio Tuti, presidente del SEV Lunedì 27 settembre avrò l’opportunità di salire a bordo del Connecting Europe Express...

di più

Per uomini?

| Attualità / giornale SEV, Year of the Rail, Donne

La quotidianità lavorativa di Esther Weber è abbastanza insolita per una donna in Svizzera. Esther lavora infatti in un settore ancora...

di più

2021: le ferrovie per il «Green deal»

© SBB CFF FFS

| Attualità / giornale SEV, Year of the Rail, Clima

L’UE ha deciso che il 2021 è l’Anno europeo delle ferrovie per promuovere i treni come mezzo sicuro e sostenibile. Il 15 dicembre 2020...

di più
Archivio «Giornale SEV»
Archivio «Comunicati stampa»

Siti web e vari articoli, audio, video

Sito web ufficiale European Year of Rail

20.02.2021, trasmissione «International» di Radio SRF 1 (in tedesco): Im Nachtzug nach Brüssel: EU-Verkehrspolitik ohne Fahrplan > https://www.srf.ch/play/radio/redirect/detail/8206622a-c4dd-45cd-86e3-0c1396c81785

15.02.2021, ETF: Plus de 70 postes de cheminots en jeu – L’Année européenne du rail démarre mal en Belgique (francese/inglese) > https://www.etf-europe.org/over-70-railway-workers-positions-at-stake-european-year-of-rail-off-to-a-bad-start-in-belgium/