| Attualità / giornale SEV

A spese del personale temporaneo

Le FFS vogliono esternalizzare le pulizie delle piccole stazioni

La comunicazione a tutto il personale interessato è stata fatta nella giornata di giovedì. Le intenzioni delle FFS sono di concentrare i propri servizi di pulizia con il proprio personale unicamente nelle grandi stazioni. Da metà 2022 sino a fine 2023 con questa esternalizzazione verranno eliminati 130 – 150 posti di lavoro attribuiti attualmente a lavoratori temporanei e creati nelle stazioni a media e alta affluenza 30-50 posti di lavoro. Il personale sia fisso che temporaneo però non ci sta e chiede per mezzo del Sindacato un chiaro cambiamento di rotta.

Un impiegato di Facility Management. Foto: FFS.

Firma la petizione ora!

La comunicazione al personale fisso FFS e temporaneo è arrivata giovedì 15 aprile. Una comunicazione generale che ha lasciato il personale nell’insicurezza totale. Ai lavoratori temporanei, molti di essi attivi alle FFS da oltre 5 anni, è stata comunicata sia una possibile perdita del posto di lavoro come pure una possibile assunzione nella nuova organizzazione.

L’esternalizzazione della pulizia delle piccole stazioni è di fatto uno scorporo di un’attuale competenza delle FFS e in questo caso un’operazione di risparmio fatta sulle spalle di lavoratori che svolgono un lavoro umile ma utilissimo. La pulizia delle stazioni è un biglietto da visita delle FFS. Perché esternalizzare queste mansioni? Per il SEV, le FFS dovrebbero piuttosto assumere tutto il personale temporaneo attualmente occupato invece che scaricarne una buona parte con l’ennesima riorganizzazione.

Il personale ticinese, attualmente circa una ventina di unità che si occupa della pulizia di una trentina di stazioni però non ci sta e nei prossimi giorni non mancherà di farsi sentire nelle opportune sedi dirigenziali delle FFS. Lo stesso verrà fatto in altre regioni della Svizzera.

Nella loro presentazione ai dipendenti, l’azienda si premura di informare come ai partner esterni che acquisiranno il lavoro, verranno date precise direttive affinché questi rappresentino le FFS con collaboratori identificabili attraverso il logo FFS sull’equipaggiamento. Insomma, una presa per i fondelli bella e buona verso gli attuali collaboratori temporanei che perderanno il loro posto di lavoro. A questa esternazione sindacato e lavoratori rispondono che non basta l’uso o il trasferimento di un logo aziendale per nascondere ciò a cui siamo di fronte: una vera e propria dismissione verso terzi di un compito tradizionale delle FFS.

Per ulteriori informazioni: Angelo Stroppini, segretario sindacale SEV,
Enable JavaScript to view protected content.

Firma la petizione ora!

Scarica la petizione come PDF

Commenti

  • Meiners

    Meiners26/04/2021 16:05:24

    A garder les cff les nettoyages

  • Tamara garcia

    Tamara garcia27/04/2021 12:57:08

    Non

  • Ozkam

    Ozkam27/04/2021 15:27:56

    Je suis déçu de la décision des Cff sur le projet compass ,j espère que cela va servir de poids envers les Cff

  • Blanco

    Blanco27/04/2021 19:51:19

    c'est inadmissible

  • Valdemir

    Valdemir28/04/2021 07:51:32

    Je suis toute à fait d'accord avec cette manifestation, car je suis un employeur externe au sein de CFF je travail déjà à 4 ans tont que collaborateurs externe..

  • Tardy

    Tardy28/04/2021 09:26:36

    .

  • Zaugg

    Zaugg28/04/2021 10:37:50

    Ça devient récurrent ce genre de méthode et il faut que cela cesse

  • Pratelli Mirco

    Pratelli Mirco29/04/2021 04:27:56

    Danke SEV

  • Pratelli Mirco

    Pratelli Mirco29/04/2021 04:28:58

    Danke SEV für eure untrrstüzung und Arbeit.

  • Tissot

    Tissot29/04/2021 21:04:26

    .

Scrivi commento