| Comunicati stampa

Incidente mortale alle FFS

Il SEV è soddisfatto delle misure ordinate dall’UFT

© SBB CFF FFS

Le misure ordinate dall'Ufficio federale dei trasporti (UFT) sono in linea con le richieste già presentate dal SEV. "Siamo molto soddisfatti del fatto che le FFS s’impegneranno ad attuarle tempestivamente senza obiettare", afferma il vicepresidente SEV Manuel Avallone.

Questo venerdì, l’UFT ha pubblicato un catalogo di provvedimenti che le FFS devono adottare per garantire il corretto funzionamento delle porte sulle carrozze CU IV e per migliorarne l’individuazione. "Con questa decisione l'UFT appoggia le nostre richieste fatte alle FFS. Le misure previste dalle FFS vanno assolutamente nella giusta direzione", afferma il vicepresidente del SEV Manuel Avallone.

Il SEV continuerà a monitorare attentamente l'attuazione delle misure richieste. Ulteriori incontri tra FFS e SEV sono previsti per l'inizio di settembre.

A complemento delle misure raccomandate dal servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI), l'UFT ordina alle FFS di sottoporre la propria struttura organizzativa e procedurale per la manutenzione del materiale rotabile all'esame di un organo esterno. "Questo audit porterà anche alla luce che il personale addetto alla manutenzione non è sufficiente", è convinto Manuel Avallone. "Le FFS devono ora assumere personale, investire nella loro formazione e assicurarsi che in futuro disponga di personale sufficientemente qualificato."

Le FFS non devono però fare unicamente sforzi nel settore della manutenzione: nonostante il co-stante aumento della lunghezza dei treni e dei passeggeri, oggi spesso gli assistenti clienti sono soli sul treno, "Con l’introduzione del nuovo profilo professionale, il personale del treno deve focalizzarsi sempre più spesso sulle esigenze dei clienti. Questo mette in secondo piano i compiti legati alla circolazione e alla sicurezza", continua Manuel Avallone. L'indagine ha già dimostrato che non si può unicamente fare affidamento alla tecnologia, ma che sui treni è necessario anche personale sufficientemente formato.

Per informazioni:
Manuel Avallone, Vicepresidente SEV, +41 79 434 46 71

Scrivi commento