| SEV Info

Incidente mortale alle FFS

Il rapporto intermedio del SISI sostiene le nostre richieste

© SBB CFF FFS

Il rapporto intermedio del SISI conferma che la causa dell’incidente so-no stati difetti tecnici. I risultati confermano: le nostre richieste sono assolutamente giustificate.

Il rapporto intermedio del servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) ha chiaramente dimostrato che sono stati i difetti tecnici la causa del tragico incidente del capo assistente clienti del 4 agosto 2019 e non uno sbaglio del collaboratore.

Chiediamo che le FFS si concentrino ora sulla sicurezza del personale e dei clienti. Le FFS stanno attualmente effettuando ulteriori controlli su tutte le porte delle CU IV. Entro la fine della settimana, tutte le carrozze dovrebbero essere completamente controllate, questo secondo la dichiarazione fatta dalle FFS durante l'incontro con il SEV del 14 agosto. Ribadiamo la nostra richiesta in cui tutte le carrozze che non dispongono della protezione anti-intrappolamento vengano tolte dalla circolazione.

In una seconda fase, come descritto nel rapporto intermedio del SISI, l'attuale sistema del dispositivo anti-intrappolamento deve essere sostituito da uno maggiormente affidabile. Inoltre, per la manutenzione le FFS devono impiegare personale qualificato aggiuntivo.

Nel loro comunicato stampa di mercoledì 21 agosto, le FFS scrivono di aver rivisto il processo di autorizzazione per la partenza dei treni e d’averne discusso con le parti sociali. Ciò non è del tutto corretto: è giusto affermare che abbiamo discusso con le FFS del processo per la partenza dei treni, abbiamo però chiesto modifiche: l’agente del treno trasmette l’ordine di partenza del treno solo dopo essere salito nel treno e aver chiuso la propria porta. Le FFS non hanno ancora preso posizione in merito. Dopo il rapporto intermedio del SISI, questo processo deve essere adattato immediatamente.

Siamo ancora in attesa di una data d’incontro con le FFS, annunciato per questa settimana. In questa riunione le FFS avevano intenzione di fare un punto della situazione.

Scrivi commento