| Attualità / giornale SEV

Rinnovo del CCL: sistema salariale pomo della discordia

Le FFS sono un meccanismo complesso

Le FFS, e le ferrovie in genere, sono un sistema complesso. È una realtà della quale si deve tener conto se si vuole creare un nuovo sistema salariale.

Non si può ignorare il passato, né le difficoltà di chi, come gli operai delle FFS, devono operare con ogni tempo e in ogni ora per far funzionare la ferrovia.

Chi lavora per le FFS è fiero di farlo, che venda biglietti e viaggi, guidi una locomotiva, pulisca i treni o le stazioni. Essi hanno tutti una cosa in comune: appartengono alla grande famiglia delle FFS. Le loro restano professioni ferroviarie, anche se le esigenze possono mutare nel tempo.

«Le FFS non dovrebbero modificare a cuor leggero i parametri di giudizio per alcuni membri di questa famiglia – precisa il vicepresidente del SEV Manuel Avallone – chi ne fa parte, vuole essere considerato membro a pieno titolo.»

Le FFS sono senz’altro la figura di riferimento tra le ferrovie, sia presso il loro personale, sia presso la popolazione, per la quale FFS è un vero e proprio sinonimo di ferrovie.

È un ruolo che le FFS devono assumere, anche per quanto riguarda le condizioni di impiego e i salari.

pmo/gi

Assemblee informative sul CCL FFS

Dal 14 al 21 giugno, si svolgeranno in tutta la Svizzera assemblee informative sulle trattative del CCL FFS.

L’appuntamento ticinese è fissato per mercoledì, il 16 giugno, dalle 20.00 alla casa del Popolo di Bellinzona. Potere iscrivervi da subito a Enable JavaScript to view protected content.

Scrivi commento