| Attualità / giornale SEV, Sindacato

CCL FFS 4

La conferenza CCL approva il nuovo sistema salariale

La base del SEV ha dato luce verde al nuovo sistema salariale e, con esso, al rinnovo del CCL FFS e FFS Cargo: la conferenza CCL ha accolto la proposta della delegazione alle trattative, approvandone il risultato, sia pure senza entusiasmo.

Gli oltre 100 delegati riuniti oggi a Berna hanno discusso del risultato delle trattative per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro FFS e FFS Cargo. Il punto principale del progetto è costituito dal nuovo sistema salariale che prevede 15 livelli di esigenza al posto degli attuali 29 livelli di funzione.

I delegati hanno dato seguito alla raccomandazione del vicepresidente Manuel Avallone, capo della delegazione sindacale alle trattative: «Questo risultato è il frutto di un compromesso nel quale abbiamo incorporato tutto quanto era possibile ottenere !»

Vi sono stati numerosi interventi critici, in particolare sul fatto che il nuovo sistema salariale a lungo termine porta ad un abbassamento dei salari, anche se ciò attualmente non tocca nessuno direttamente.

Per contro, i delegati hanno commentato positivamente il fatto che i rappresentanti del SEV abbiano potuto, durante l’ultima tornata di trattative, migliorare la curva salariale dell‘1% e aumentare i salari minimi dei livelli di esigenze inferiori, portandoli così al di sopra dei livelli attuali.

Con 89 voti a favore e 16 contrari, i delegati hanno infine accolto il nuovo contratto collettivo di lavoro.  Se il Consiglio di amministrazione delle FFS farà altrettanto settimana prossima, il nuovo contratto entrerà in vigore il 1. luglio 2011 e si estenderà almeno fino a fine 2014.

Scrivi commento